L’aula a cui siamo abituati è ideale per una didattica di tipo trasmissivo, ma oggi l’avvento della tecnologia e il passaggio a una società della conoscenza richiedono agli studenti lo sviluppo di nuove competenze. Leonardo Tosi, ricercatore tecnologo di Indire, sarà presente a Fiera Didacta Italia assieme ai rappresentati di due scuole (Circolo Didattico “San Filippo” di Città di Castello , in provincia di Perugia e la Alemannenschule di Wutöschingen in Germania), per discutere e riflettere su come riorganizzare con successo i propri ambienti scolastici in un’ottica innovativa e flessibile, per valorizzare le competenze relazionali dello studente.

La tematica verrà affrontata durante lo workshop “Trasformare gli spazi educativi per l’autonomia dello studente” previsto per il 28 settembre dalle 14 alle 16. Il dirigente scolastico Massimo Belardinelli e i docenti Daniela Mori e Chiara Castellari della scuola “San Filippo” proporranno la loro esperienza sul ripensamento degli spazi, di riconfigurazione degli ambienti e di “ibridazione” di ambienti originariamente pensati per una didattica trasmissiva.

Stefan Ruppaner (dirigente scolastico), Tanja Schöler (docente), Valentin Helling (docente) della Alemannenschulezi illustreranno in che modo possono concretamente favorire percorsi di apprendimento in armonia con i diversi stili e ritmi di apprendimento. Intervengono i ricercatori Indire Stefania Chipa, Giusy Cannella, Giuseppe Moscato, Leonardo Tosi.
 Per approfondire guarda il video