L’obiettivo di una scuola inclusiva passa sicuramente attraverso una risposta efficace alle necessità degli alunni con BES, ovvero con Bisogni Educativi Speciali. Sono molti gli aspetti che la scuola deve curare per favorire una collaborazione fra tutte le componenti coinvolte nel processo educativo, al fine di garantire l’inclusione scolastica.

I BES comprendono tutte le difficoltà che si possono presentare nella fase evolutiva dell’apprendimento e che possono ostacolare in qualsiasi modo il percorso educativo (come da direttiva ministeriale del 27 dicembre 2012):

  • gli studenti e le studentesse con disabilità, il cui diritto all’istruzione è disciplinato dagli articoli 1 e 3 della legge 104 (104/92)
  • coloro che presentano disturbi specifici dell’apprendimento, DSA, che sono regolati dalle leggi 170/2010 e 53/2003
  • alunni e alunne che presentino qualsiasi forma di svantaggio socio-culturale che possa interferire con il percorso di apprendimento: economico, linguistico, di differenza culturale.

 

Metodologie didattiche e BES

Avremo modo in questa sezione di approfondire tutti i principi chiave da adottare nella scuola e nella didattica per gli alunni e le alunne con bisogni educativi speciali; dai criteri di valutazione al piano annuale per l’inclusione, alle metodologie didattiche da studiare e proporre.

Perciò dovremo innanzitutto partire da quali sono gli strumenti per garantire l’inalienabile diritto allo studio e alla valutazione, che garantiscano una riduzione delle difficoltà e promuovano una maggiore inclusione nell’ambiente scolastico.

Principalmente sono messi a disposizione per le diverse tipologie due piani di studio:

  • Il piano educativo individuale, PEI, per tutti i soggetti che beneficiano della legge 104.
  • Il piano didattico personalizzato, PDP, attivato per gli alunni con DSA e attivabile su decisione del consiglio di classe per tutte le altre forme di svantaggio socio-economico o linguistico/culturale.

Attraverso la formulazione e le applicazioni nei diversi contesti dei piani di studio personalizzati e individuali si possono attivare diverse metodologie e attività per favorire il raggiungimento del successo formativo.