Valido per la formazione in servizio

La curiositas geometrica e la stampa in 3D

Attenzione!! Tutti i posti del workshop sono già stati prenotati

Loghi PON 2014-2020 (fse-fesr) corto

Codice progetto: 10.8.4.A2-FSEPON-INDIRE-2017-1

 

Il workshop è il risultato di quattro anni di ricerca Indire sulla ricaduta che ha, nelle diverse dimensioni dell’apprendimento, l’utilizzo della stampante 3D a partire dalla scuola dell’infanzia. I docenti partecipanti saranno chiamati a progettare oggetti in 3D attraverso il software di modellazione SugarCAD, così come farebbero i loro piccoli alunni, eseguendo compiti prescritti all’interno di un frame narrativo, in un’ottica di potenziamento della competenza geometrica.

Il quadro teorico di riferimento che sostiene l’attività verte sull’importanza di prevenire, sin dall’età prescolare, quegli stati di deprivazione geometrica che stanno alla base dell’insuccesso che nella futura carriera scolastica molti dei nostri alunni hanno nelle discpline scientifiche (STEM). Tali difficoltà sono spesso determinate dalla mancanza di adeguate esperienze nella manipolazione e nell’esplorazione di figure geometriche nel corso dei primi anni di formazione.

Il percorso che porta i bambini a realizzare prodotti con la stampante 3D prevede una fase importante di osservazione, progettazione e costruzione manuale di oggetti, per poi arrivare alla esperienza di modellizzazione matematica, giungendo infine a guardare il cambiamento di forma per sovrapposizione di strati dal 2D al 3D. I bambini hanno qui la possibilità di sentirsi costruttori delle proprietà geometriche osservate, potenziando le loro abilità visuo-spaziali. Il percorso mette al centro la voglia di scoprire e  di creare delle bambine e dei bambini, rendendoli protagonisti dei processi di apprendimento e contrastando quell’atteggiamento di “timore” nei riguardi della matematica, che negli alunni e soprattutto nelle alunne è favorito da un approccio “scolastico”, poco centrato sul piacere della scoperta e sulla curiositas. Queste attività sono infatti indispensabili per far progredire le allieve e gli allievi nella capacità di osservazione e di analisi e per motivarli e nutrire il loro desiderio di apprendere.

La stampante 3D e la modellazione CAD saranno qui presentate come strumenti attraverso cui potenziare quelle abilità che nutrono la competenza geometrica sin dalla Scuola dell’Infanzia. In letteratura, infatti,  quando si parla di geometria emerge continuamente il riferimento alle abilità visuo-spaziali, che forniscono le componenti cognitive necessarie per l’apprendimento geometrico e costituiscono il prerequisito più importante per il futuro apprendimento del bambino.

 

Struttura del workshop:

  • introduzione sul valore aggiunto dell’utilizzo della stampante 3D sin dalla scuola dell’infanzia per quanto riguarda la competenza geometrica, attraverso la presentazione delle esperienze svolte nelle scuole;
  • presentazione del server in3Dire, basato su schede SBC (Single Board Computer) che, tramite l’erogazione di una rete Wi-Fi privata, mette a disposizione un insieme di servizi dedicati alla modellazione e alla stampa 3D all’interno di un ambiente web privato e protetto*;
  • formazione sull’utilizzo del software di modellazione SugarCad** che agevolerà i partecipanti durante l’attività di progettazione dell’oggetto da stampare;
  • modellazione da parte dei partecipanti di un oggetto 3D sulla base del quadro teorico descritto.

 

Relatori

  • Maeca Garzia, ricercatrice Indire
  • Alessandro Ferrini, tecnologo Indire
  • Luca Bassani, collaboratore di ricerca Indire
  • Annunziata Di Maria, docente di scuola secondaria, Associazione culturale “Matematici per la città”

 

 

* L’intero sistema operativo è scaricabile gratuitamente dall’indirizzo 3d.indire.it, non necessita di alcun tipo di configurazione per essere operativo e comprende servizi di archiviazione e condivisione di file (cloud server), un modellatore solido sviluppato da Indire denominato SugarCAD, strumenti per la gestione della stampante 3D e di tutto il processo di realizzazione del modello, oltreché un software dedicato alla scrittura delle documentazioni all’interno di un archivio.

** SugarCAD è un modellatore 3D orientato all’utilizzo in classe, tramite il quale è possibile creare forme tridimensionali semplici e complesse utilizzandone di predefinite (come ad esempio cubi, cilindri e sfere), creandone di proprie (fondendo forme tra loro, disegnandole a mano) o avvalendosi di strumenti più complessi come i generatori di forme di rotazione, estrusione o parametriche. SugarCAD è accessibile tramite web browser all’indirizzo http://3d.indire.it/sugarcad nel caso in cui si disponga di connessione internet, o in alternativa può essere utilizzato tramite il sistema in3Dire. Il modellatore è stato progettato e realizzato in modo da presentare all’utente un’interfaccia di utilizzo più semplice possibile, configurabile a seconda del livello di esperienza nella modellazione: al momento sono presenti due interfacce, base ed avanzata, ma ne è stata sviluppata un’altra (che sarà lanciata a breve) dedicata interamente agli utenti più piccoli, denominata SugarCAD Kids, progettata e realizzata per facilitare l’utilizzo del software anche da parte dei bambini. SugarCAD è totalmente gratuito e permette agli utenti registrati di creare, salvare ed esportare le proprie forme, in modo da poterle stampare in 3D. SugarCAD può essere utilizzato anche in forma anonima, cioè senza bisogno di creare un proprio account.

Info

Target: Infanzia
Data: 18/10/2018
Orario: 14:00 - 16:00
Sala: C1 Inferiore
Tipologia: immersive