“La formazione degli insegnanti nella scuola che cambia” in collaborazione con il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell’Università degli Studi di Firenze

Parlare di professionalità docente implica saper indicare spazi, tempi e qualità specifiche di intervento di questa professione, avendo come basilare consapevolezza la loro mutevolezza nel tempo e la loro variegata articolazione per contesto, cultura locale, età e personalità.
Un cambiamento di paradigma sta interessando la Scuola ormai da alcuni anni. L’organizzazione interna è sollecitata al cambiamento: assumono rilevanza dimensioni quali il decentramento, l’autonomia decisionale, l’apertura a nuovi holders, la leadership democratica e cooperativa, l’informazione e le responsabilità diffuse, il lavoro in team, le comunità di pratiche.
Parlare di educazione inclusiva implica di dover procedere con una prima scelta di prospettiva tra due visioni che possiamo rispettivamente definire partitiva e sistemica, le quali corrispondono sostanzialmente a modelli educativi diversi.

In conclusione verranno presentati strumenti operativi per migliorare l’inclusione scolastica e la progettazione in rete quali i PON e i PEZ.

Relatori

Prof. Gianfranco Bandini, Presidente del Corso di Studio in Formazione Primaria
Il profilo dell’insegnante di Scuola Primaria

Prof.ssa Giovanna Del Gobbo, Delegata di Ateneo per la Formazione
La progettazione e il lavoro di rete nella Scuola

Prof.ssa Raffaella Biagioli, Responsabile per l’orientamento del Corso di Studio in Formazione Primaria
L’inclusione scolastica

Concluderanno il Seminario l’Ufficio Scolastico regionale per la Toscana e la Regione Toscana sul tema:
La toscana fa scuola: strumenti operativi

Info

Data: 18/10/2018
Orario: 11:00 - 13:00
Sala: Sala della scherma
Tipologia: Eventi Regione Toscana