La nascita del sistema integrato di educazione e di istruzione: la governance del sistema

Il Decreto 65/aprile 2017, istituendo un sistema educativo e di istruzione di continuità 0-6 anni, ha introdotto l’idea che l’educazione inizia fin dalla nascita. È stata quindi riconosciuta la valenza educativa dei servizi per i bambini di età inferiore ai tre anni, denominati “servizi educativi per l’infanzia”, ne è stata definita la tipologia ed è stata introdotta la qualificazione universitaria triennale per tutto il personale che opera con i bambini. Questo provvedimento normativo prevede di generalizzare l’accesso alla scuola dell’infanzia a partire dai tre anni, di espandere l’offerta dei servizi educativi per l’infanzia su tutto il territorio nazionale, abolendo progressivamente l’ingresso anticipato nella scuola dell’infanzia, e di sostenere la qualità di tutte le strutture mediante la formazione continua in servizio per tutto il personale educativo e insegnante.

Il Decreto 65 pone quindi la necessità per il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca di acquisire nuove competenze rispetto a una fascia di età, quella da 0 a 3 anni, e rispetto ai servizi educativi per l’infanzia che non ha mai gestito. È importante, quindi, elaborare un percorso per costruire queste competenze e un maggiore raccordo progettuale e di coordinamento, dal punto di vista pedagogico e gestionale, tra le fasce 0-3 e 3-6 anni.

Per dare piena operatività a “L’istituzione del Sistema integrato di educazione e istruzione dalla nascita fino ai sei anni” è necessario approfondire la nuova definizione delle funzioni e dei compiti dei diversi livelli istituzionali che li governano: Stato, Regioni ed Enti locali.

Lo Stato, infatti, diviene protagonista dell’educazione dell’infanzia: un’assunzione di responsabilità verso la fascia 0-6 che viene attuata con il coinvolgimento di Regioni e Comuni.

Il Convegno si propone di approfondire e portare contributi in particolare rispetto a questo ultimo aspetto.

 

Relatori

  • Cristina Giachi – Vicesindaca e assessora Educazione università e ricerca Città di Firenze, componente del Comitato Direttivo Anci Toscana
  • Cristina Grieco – Giunta Regione Toscana – Istruzione, formazione e lavoro
  • Prof. Floriana Falcinelli Di Matteo – professore ordinario di Didattica generale e Tecnologie dell’istruzione e apprendimento, settore M-PED 03, presso il Dipartimento di Filosofia, Scienze sociali, Umane e della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia
  • Aldo Fortunati – direttore Area educativa, sociale e culturale, Istituto degli Innocenti, Firenze
  • Prof. Giancarlo Cerini – esperto di Politiche Scolastiche TBC
  • Aldo Garbarini – presidente nazionale Associazione Nidi e Infanzia
  • Claudia Giudici – Presidente di Reggio Children

Info

Data: 20/10/2018
Orario: 09:00 - 13:15
Sala: A4 Piano Attico
Tipologia: convegni