Piccole scuole, grandi comunità. Viaggio attraverso la dimensione narrativa delle scuole di piccole dimensioni e modelli di sviluppo locale.

Il convegno pone l’attenzione sulle Piccole Scuole come comunità portatrici di valori e condizioni che spingono a ripensare le traiettorie su cui formulare le trasformazioni didattiche nei contesti educativi caratterizzati da isolamento, dimensionamento e pluriclassi. Le tracce narrative del convegno vanno dal globale al locale e viceversa in un circuito potenzialmente virtuoso in cui si dà voce istituzioni governative, organismi di ricerca e rappresentanze scolastiche. Le azioni promosse dall’Indire e dal MIUR per l’innovazione e lo sviluppo professionale nelle piccole scuole e il raccordo scuola e territorio favorito dalle sinergie Indire-ANCI per la promozione di un curricolo sperimentale e locale, poggiano su una ricerca volta all’identificazione di fattori chiave di un processo di valorizzazione di competenze e di pratiche. La prospettiva internazionale sia dal punto di vista politico-governativo, con una introduzione al tema della Rural Innovation dell’OECD, che dal punto di vista della ricerca con l’intervento di due speaker di rilevo della Plymouth University permetterà di richiamare lo scenario europeo delle scuole di piccole dimensioni.

L’evento favorirà il raccordo con la dimensione locale attraverso la testimonianza di realtà italiane osservate dalla ricerca e delle sfide educative e organizzative da essere affrontate richiamando il valore del Movimento delle Piccole Scuole e della collaborazione alla base del cambiamento.

 

Programma

Sessione 1: La Governance delle piccole scuole: interventi nazionali e azioni sinergiche
Modera: Giuseppina Rita Jose Mangione – ricercatrice Indire

14:45 – 15:10 La piccola scuola: elementi identificativi e traiettorie di innovazione del Movimento (G. Biondi – Presidente Indire)

15:10 – 15:40 Le azioni promosse da Indire – MIUR per l’innovazione e lo sviluppo professionale nelle piccole scuole. Interviene per il MIUR: A. Augusto – Dirigente Ufficio IV – DGEFID – ADG per il PON Piccole scuole

15:40 – 16:10 Le azioni promosse da Indire e ANCI per il raccordo scuola e territorio nel curricolo delle piccole scuole. Intervengono: M. Castelli (Coordinatore Nazionale Consulta Piccoli Comuni ANCI) e C. Giachi (Presidente Commissione Istruzione, Politiche educative ed Edilizia scolastica ANCI)

16:10 – 16:40 L’azione della Strategia Nazionale per le Aree Interne nel territorio nazionale: soluzioni innovative per una scuola di qualità – S. Lucatelli (Coordinatore Comitato Tecnico Aree Interne Dipartimento per le Politiche di Coesione Presidenza del Consiglio dei Ministri)

16:40 – 16: 55 L’Innovazione didattica promossa dai territori. L’accordo tra Indire e Regione Abruzzo per l’area interna del Basso Sangro Trigno – A. Tozza (Direttore Generale USR Abruzzo).

16:55-17:05 “La scuola che resiste. Le pluriclassi come risorsa per l’Italia” – Rocco Rorandelli presenta il percorso fotografico sui bambini in pluriclasse.

Sessione 2: Casi e Indirizzi per una ricerca pedagogico-didattica
Modera Giusy Cannella- ricercatrice Indire

17:05 -17:25 Lo scenario della ricerca Internazionale sulle piccole scuole (C. Gristy, Plymouth University e L. Hargreaves, Cambridge University) (previsto il traduttore simultaneo)

17:25 – 18:05 Le pratiche nazionali:

  • Il caso dell’I. C. Di Castel del Piano plesso di Seggiano (GR) (Patrizia Matini, Dirigente Scolastica)
  • Il caso dell’I. O G. Spataro di Gissi (CH) (Aida Marrone, Dirigente Scolastica)

Q&A
18:05 – 18:15

 

Relatori

  • Augusto Alessandra
  • Biondi Giovanni
  • Castelli Massimo
  • Cristina Cristina
  • Gristy Cath
  • Hargreaves Linda
  • Lucatelli Sabrina
  • Marrone Aida
  • Matini Patrizia
  • Rorandelli Rocco
  • Tozza Antonella

 

 

Info

Data: 18/10/2018
Orario: 14:45 - 18:15
Sala: A1 Main Hall Teatrino Lorenese
Tipologia: convegni