Si conclude oggi la seconda edizione di Fiera Didacta Italia. Tanti gli appuntamenti di oggi. Tra questi ne segnaliamo solo alcuni. Alle 9 un workshop a cura del Miur, “Alla scoperta del quanto di energia”: le attività  proposte costituiscono un esempio di come sia possibile realizzare un’attività laboratoriale su argomenti di fisica quantistica con strumentazione di basso livello (laboratorio povero). Nel pomeriggio segnaliamo il workshop “Il sapere artistico e la creatività”, con un riferimento al decreto legislativo del 2017 sulla “adozione del Piano delle arti”. Tra gli ospiti Giulio Rapetti  MOGOL ( autore di testi per la musica pop), Luigi Berlinguer (Presidente del Comitato nazionale per l’apprendimento pratico della musica presso il MIUR) , il coordinatore nazionale CNAPM Annalisa Spadolini ( Musicista, docente ,  ricercatore e coordinatore di progetti di formazione per docenti di musica),  Daniela Lucangeli(Professoressa ordinaria di Psicologia dello sviluppo- Dipartimento di Psicologia dello sviluppo e dei processi di socializzazione – Università di Padova) Gianni Nuti ( docente di Didattica Generale presso l’Università della Valle d’Aosta), Michele Marangi ( docente di Tecnologie dell’Istruzione e dell’Apprendimento Peer&Media Education presso l’Università cattolica del Sacro cuore di Milano), Franco Lorenzoni  (maestro elementare, ricercatore e fondatore della Casa-laboratorio di Cenci, un centro di ricerca e sperimentazione educativa ed artistica, particolarmente impegnato su temi ecologici e interculturali).  
Sempre nel pomeriggio segnaliamo “Gli adolescenti oggi e il modello scolastico”. Il convegno affronterà le problematiche dell’adolescenza di oggi, le fragilità e la spavalderia che sembrano essere i caratteri originali di questa difficile età. Negli ultimi anni sempre più si è determinata tra gli adolescenti e la scuola  una frattura preoccupante: linguaggi, atteggiamenti e comportamenti che sempre più finiscono sulle prime pagine dei giornali; spesso al loro fianco troviamo anche i genitori coinvolti in un inedito “sindacalismo” di difesa dei propri figli verso l’istituzione che ne dovrebbe garantire la crescita. Ad affrontare questa tematica parteciperanno il Presidente Indire Giovanni Biondi, il professore  Pietropolli Charmet Gustavo, la professoressa Maria Rita Parsi, il dottor Federico Bianchi di Castelbianco e la dottoressa Maria Serafini.