L’Orchestra Erasmus torna a Firenze con una nuova esibizione, martedì 8 ottobre, in occasione dell’apertura della terza edizione di Fiera Didacta Italia.

L’evento, in programma dalle 19 nel Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, è organizzato dall’Agenzia nazionale Erasmus+ Indire, in collaborazione con Firenze Fiera ed il Comitato organizzatore di Fiera Didacta Italia.

La prima orchestra formata da studenti Erasmus dei Conservatori e Istituti musicali italiani si esibirà per il concerto inaugurale della più importante manifestazione fieristica nazionale legata al mondo della scuola, in programma alla Fortezza da Basso di Firenze dal 9 al 11 ottobre.

Per questa esibizione, sono stati selezionati musicisti dei Conservatori di: Padova, Campobasso, Monopoli, Salerno, Parma, Cagliari, Avellino, Trento, Castelfranco Veneto, l’Istituto Musicale “G. Verdi” di Ravenna, l’Istituto Musicale “G. Cantelli ” di Novara e la Scuola di Musica di Fiesole (FI).

L’Orchestra suonerà musiche di Mozart, Verdi, Puccini, Bizet e Beethoven.

Cos’é l’Orchestra Erasmus?

L’Orchestra Erasmus nasce nel 2017 durante il Festival D’Europa di Firenze, in occasione dei 30 anni dell’Erasmus su iniziativa dell’Agenzia Nazionale Erasmus+ Indire. Si tratta di un ensemble musicale unico nel suo genere, composto da studenti dei Conservatori e degli Istituti di musica italiani che hanno svolto o stanno svolgendo un’esperienza di mobilità internazionale Erasmus.

L’iniziativa ha l’obiettivo di promuovere i valori della Generazione Erasmus – aperta, dinamica, solidale – e dell’Europa, sfruttando la musica come metafora di integrazione, incontro e sviluppo di competenze nei giovani, oltre ogni barriera linguistica, geografica e culturale.

Fin dalla sua inaugurazione le esibizioni dell’Orchestra Erasmus hanno fatto registrare un grande successo di pubblico, e un interesse istituzionale e mediatico di livello non solo nazionale. Questo ha convinto l’Agenzia Erasmus+ e Indire a investire ulteriormente nel progetto, prevedendo nuove esibizioni.

#orchestraerasmus

Vuoi saperne di più?