Quali metodi, strumenti e ambienti di apprendimento possono incentivare la scrittura creativa? E quindi, come è possibile avvicinare gli studenti a un tipo di scrittura diversa dalle scritture funzionali (professionali, giornalistiche, accademiche)? Durante il workshop Laboratorio di scrittura creativa si svilupperanno strategie didattiche nell’ambito della scrittura e della creatività narrativa attraverso l’esperienza di esperti e di insegnanti-scrittori che hanno raggiunto in questo ambito risultati riconosciuti.

Gli insegnanti di scuola primaria verranno guidati nel percorso da Stefano Bordiglioni, un maestro-scrittore che ha pubblicato con Einaudi molti racconti e storie per ragazzi, vincitore del premio Andersen. Loredana Frescura, Premio Andersen nel 2006, seguirà il gruppo della scuola secondaria di primo grado proponendo tecniche e spunti per mettere in moto la motivazione a scrivere e i meccanismi creativi dei ragazzi. I docenti della scuola secondaria di secondo grado saranno invece accompagnati da Stefano Brugnolo, esperto di scrittura creativa e docente di Teoria della letteratura all’Università di Pisa. Nella conduzione dei gruppi, agli esperti si affiancheranno ricercatori Indire impegnati in attività di formazione e studio sul tema. Verranno suggerite tecniche per stimolare la capacità narrativa attraverso esempi didattici e pratiche laboratoriali, anche nel campo della scrittura digitale. I partecipanti verranno coinvolti in attività di scrittura in piccoli gruppi per acquisire strumenti e metodologie in grado di coinvolgere gli studenti in classe.

D’Avenia e Lodoli, Starnone e Albinati, Affinati e Veladiano, Mastrocola e Scurati per i ragazzi più grandi; Lodi e Rodari, Da Ros e Mattia, Fine e Bordiglioni, Quarzo e Cinquetti,  Pennac e Friot, per i più piccoli sono tutti insegnanti – scrittori, una risorsa quasi invisibile del corpo docente. Un forte rapporto con l’immaginario li spinge a rappresentare la scuola attraverso la finzione letteraria. Dai loro racconti, nei quali assumono spesso il punto di vista dello studente, emergono equivoci e conflitti, situazioni buffe o drammatiche, critiche o paradossali.  Prendono vita spaccati di vita di classe, relazioni scolastiche e familiari, i diversi punti di vista della scuola e gustosi quadretti psicologici che evidenziano limiti e tic dell’istituzione. Sono scrittori che riescono a descrivere situazioni complesse o relazioni ingarbugliate, a volte con toni ironici altre con toni gravi, raccontano difficoltà di apprendimento delle discipline o pratiche didattiche in modo realistico ed efficace riportando la scuola alla sua dimensione di reale e feconda complessità.

 

Per iscriversi:

Laboratorio di scrittura creativa
Target: tutti gli ordini
Data: 20/10/2018
Orario: 16,15 – 18,15
Sala: C8 Attico
Tipologia: immersive
Iscriviti al workshop!