21 May 11:30-13:00 Palazzina Lorenese - S5

Cultura statistica: una questione di empowerment e cittadinanza consapevole. Percorsi di conoscenza e competizioni per le scuole

Valido per il rilascio di attestato di frequenza attività formativa

Il seminario ha l’obiettivo di far conoscere le attività che l’Istat svolge per favorire la diffusione della cultura statistico/quantitativa nell’intero arco educativo e formativo italiano, attraverso l’uso delle statistiche ufficiali nelle discipline scolastiche, previsto anche da un apposito protocollo con il Ministero dell’Istruzione. Lo sviluppo della cultura statistica accresce il senso critico degli studenti attraverso la corretta lettura di dati e informazioni statistiche (statistical literacy), elementi fondamentali per costruire un percorso di cittadinanza attiva e consapevole. L’Istat realizza questo processo attraverso percorsi conoscitivi full digital e in modalità mista, a cui sono collegate delle competizioni, per studenti di ogni ordine e grado scolastico.
L’offerta parte dalla scuola primaria e secondaria di primo grado con l’iniziativa Il Censimento permanente sui banchi di scuola e arriva agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado con le Olimpiadi italiane di statistica.
Il Censimento permanente sui banchi di scuola, nato nel 2019 e promosso dall’Istat, grazie alla collaborazione del Ministero dell’Istruzione, ha lo scopo di far conoscere alle giovani generazioni l’importanza dei censimenti e il ruolo svolto dalla statistica nella lettura, conoscenza e comprensione dei fenomeni territoriali. Gli alunni della scuola primaria (classi terza, quarta e quinta) e della scuola secondaria di primo grado (classi prima, seconda e terza) sono coinvolti in un percorso informativo/formativo e in un contest, a sua volta suddiviso in una competizione statistica, denominata le Censigare, e in un concorso di idee, centrato sul tema “Censimento e territorio”.
Per le scuole secondarie di secondo grado l’Istat, insieme alla Società italiana di statistica, promuove le Olimpiadi italiane di Statistica (presenti anche nell’Albo delle eccellenze di Indire), giunte alla dodicesima edizione, che hanno l’obiettivo di avvicinare gli studenti al ragionamento statistico, di suscitare il loro interesse verso l’analisi dei dati e la probabilità, di metterli in condizione di saper cogliere correttamente il significato delle informazioni quantitative che ricevono ogni giorno.

Introduzione

  • Serenella Ravioli, Direttrice Istat – Direzione Centrale per la comunicazione, informazione e servizi ai cittadini e agli utenti

Relatori

  • Patrizia Collesi, Ricercatrice Istat – Responsabile Olimpiadi italiane di Statistica
  • Francesca Vannucchi, Ricercatrice Istat – Responsabile Il Censimento permanente sui banchi di scuola