20 May 11:30-13:00 Palazzina Lorenese - sala S3

Nuovi professionali: il punto di vista delle reti al 4° anno di applicazione delle innovazioni introdotte dal decreto legislativo 61/2017

Valido per il rilascio di attestato di frequenza attività formativa

Con l’entrata in vigore della riforma dell’istruzione professionale ex d.lgs. 61/2017, sono state introdotte importanti innovazioni sul piano didattico e organizzativo dei nuovi istituti professionali che hanno aperto ad un modello didattico improntato alla personalizzazione educativa e ad un modello organizzativo, caratterizzato da una incisiva flessibilità nella declinazione dell’offerta formativa da parte dei singoli istituti professionali, finalizzato a rispondere alle esigenze socio-economico dei territori in modo concreto ed attuale. Per l’introduzione delle innovazioni sono state attivate misure di accompagnamento, finanziate con i fondi ex lege 440/97, e affidate a reti di scuole per ciascun indirizzo di studio. Le reti sono state il luogo del confronto, dello studio e della sperimentazione di modelli e possibili soluzioni funzionali all’applicazione quanto più diffusa del nuovo paradigma formativo. Le reti hanno costituito anche il punto di convergenza per la discussione dei punti critici della riforma in un’ottica di approccio costruttivo alle aree di miglioramento. L’a.s. 2021/2022 è il 4° anno di vigenza della riforma. Tutte le innovazioni, salvo l’esame di Stato conclusivo, hanno trovato attuazione anche se in modo differenziato. Assume notevole importanza, quindi, un momento di confronto collegiale in cui condividere quanto realizzato, delineare lo scenario che connota sui territori lo stato di effettiva attuazione della riforma e orientare le successive azioni di accompagnamento per una più efficace realizzazione degli obiettivi di sistema legati alla riforma degli istituti professionali.

Introduzione

  • Gianluca Lombardo – dirigente Ufficio IV Istruzione tecnica e professionale della DG ordinamenti scolastici, valutazione e internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione

Modera

  • Rosalba Bonanni – funzionario Ufficio IV Istruzione tecnica e professionale della DG ordinamenti scolastici, valutazione e internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione

Relatori

  • Prof. Gianni Camici – dirigente scolastico IIS “Cellini di Firenze”
  • Prof. Cesare Molinari – dirigente scolastico IIS “Gae Aulenti” di Biella – Rappresentante Re.Na.I.A. – Rete nazionale degli istituti professionali alberghieri
  • Prof.ssa Patrizia Sciarma – Presidente Re.Na.I.S.San.S – Rete nazionale degli istituti professionali Servizi per la sanità e l’assistenza sociale