20 May 14:00-15:30 Palazzina Lorenese - sala S4

Patrimoni culturali e competenze. Verso un’educazione circolare

Valido per il rilascio di attestato di frequenza attività formativa

L’importanza del valore del patrimonio storico-artistico e di conoscenza del nostro Paese, ha coinvolto la Direzione generale OSVI del MI e il Centro per i Servizi Educativi della DGERIC Offerta formativa nazionale dei Servizi educativi territoriali (MiC), in diversi interventi finalizzati a promuovere la relazione tra patrimonio, comunità e scuole nell’ottica di un crescente impegno a favore delle importanza dell’acquisizione di responsabilità civile da parte dei giovani.

Il laboratorio proposto intende condividere, attraverso il riconoscimento dei luoghi della cultura come ‘spazi terzi’ nella programmazione curricolare e nei PCTO, le più recenti linee di indirizzo sull’educazione al patrimonio culturale, fornire un contributo sui percorsi rivolti a tutto il sistema scuola e formazione in capo alla rete dei Servizi educativi ed analizzare, in particolare, l’interazione fra patrimonio, il curricolo, l’educazione civica e la competenza in materia di consapevolezza ed espressione culturali, alla luce delle recenti acquisizioni normative, tra le quali la Raccomandazione europea sull’Apprendimento permanente e al traguardo “Potenziare gli sforzi per proteggere e salvaguardare il patrimonio culturale e naturale del mondo”11°goal dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile. Considerato che l’uso del patrimonio all’interno del sistema scolastico come obiettivo fondamentale -comporta non solo continui passaggi tra scuola, sistemi museali, archivistici, bibliotecari e paesaggi culturali’, ma anche orientamento verso le competenze sociali e civiche funzionali a partecipare pienamente alla vita comunitaria.

Moderatori

  • Elena Gaudio, DGOSVI

Relatori

  • Susanna Occorsio – DGERIC
  • Elisabetta Borgia – DGERIC
  • Marina Di Berardo – DGERIC
  • Chiara Marcheschi – Archivio di Stato di Prato
  • Francesca Filippeschi – Biblioteca Nazionale di Firenze​
  • Silvia Mascalchi – Galleria degli Uffizi