22 May 09:00-11:00 Padiglione Volta - sala I12

Sistema nazionale di certificazione delle competenze: linee guida per l’interoperatività degli enti pubblici titolari. Il ruolo delle scuole

Valido per il rilascio di attestato di frequenza attività formativa

La certificazione delle competenze è uno strumento di sistema centrale, trasversale ai sistemi di istruzione, formazione professionale e lavoro, che consente di ottimizzare l’impiego del capitale umano nel mercato del lavoro, quantificando, sulla base di criteri prestabiliti, il bagaglio delle esperienze personali e professionali dell’individuo qualunque sia il contesto in cui ha acquisito gli apprendimenti (formale, non formale, informale).
Il sistema nazionale di certificazione delle competenze (SNCC), istituito con il decreto legislativo 16/1/2013 n. 13, si colloca quale misura di promozione dell’apprendimento permanente e quale opportunità di riconoscimento e valorizzazione delle competenze comunque acquisite dalle persone nelle varie fasi della vita, al fine di migliorare le conoscenze, le capacità e le competenze, in una prospettiva personale, civica, sociale e occupazionale.
L’emanazione delle Linee guida con il decreto 5/1/2021 rende «operativo il sistema nazionale di certificazione delle competenze» e fornisce indicazioni sui processi di individuazione, validazione e certificazione delle competenze che costituiscono un servizio da erogare anche a cura delle istituzioni scolastiche, individuate quali Enti titolati.
Il work-shop ha l’obiettivo di presentare il SNCC e fornire alle scuole prime indicazioni operative.

Relatori

  • Dott. Andrea Simoncini – Responsabile Struttura 2 Monitoraggio e valutazione della formazione professionale e del Fondo Sociale europeo – Agenzia nazionale politiche attive del lavoro
  • Dott.ssa Rosalba Bonanni – Funzionario Ufficio IV Istruzione tecnica e professionale  – Direzione generale per gli ordinamenti scolastici, la valutazione e l’internazionalizzazione del sistema nazionale di istruzione