22 May 15:00-16:00 Teatrino Lorenese - sala convegni

Sorgete, donne! – Evento conclusivo

Maria Montessori è da tutti conosciuta per il suo metodo educativo, pochi ricordano la sua battaglia per i diritti delle donne, in connessione con le organizzazioni femminili che nacquero a Roma e in tutto il Mondo tra fine ‘800 e primi del ‘900.
“Donne tutte: sorgete!” era l’ accorato appello che la Montessori indirizzò alle donne italiane nel 1906, attraverso le pagine del quotidiano “La Vita”. Con queste forti parole le invitò ad iscriversi alle Commissioni elettorali delle proprie città per chiedere il voto, dato che nessuna legge formalmente lo vietava. Era una consuetudine, a cui anche dieci maestre marchigiane si ribellarono, rispondendo alla chiamata. Tra cavilli e battaglie la loro domanda fu in un primo momento accettata dalla Corte di Appello di Ancona, unico caso in Italia, ad opera di un giudice illuminato, e anche se in seguito fu respinta dalla Corte Costituzionale il fatto destò moltissimo scalpore.
Lo spettacolo prende spunto da questa storia straordinaria del nostro paese, avvenuta proprio in seno al sistema pedagogico ad opera di donne istruite e coraggiose, per poi allargare lo sguardo sul tema dei diritti duramente conquistati, proprio attraverso la forza della solidarietà femminile. Si dice spesso che le donne non sanno fare massa comune, invece la storia dimostra che coraggiosamente unite possono fare la differenza. E’ solo del 1946 la conquista del voto femminile e le donne non hanno ancora raggiunto la piena parità, soprattutto per quanto riguarda i ruoli politici. La convinzione che un mondo di pace sarebbe stato possibile solo nell’equilibrio tra i due sessi, lasciando esprimere le qualità peculiari del femminile era uno dei capisaldi degli accorati scritti “dalla parte delle donne” della Montessori, per cui si è battuta con tutta sé stessa. La strada da fare è ancora molta ma nessuna azione è vana se portata avanti con forza e convinzione, come hanno dimostrato le suffragette marchigiane e tutte le donne che unite hanno portato cambiamenti epocali nella storia.

Relatori

  • SIMONA LISI / regista e autrice
  • FRANCESCA BERARDI, SILVIA BERTINI, MARTINA FERRAIOLI, SIMONA LISI, FRANCESCA ZENOBI / interpreti
  • PAOLO BRAGAGLIA/ musiche
  • STEFANIA CEMPINI/ costumi
  • FRANCESCO MENTONELLI / luci
  • ANDREA FAZZINI /collaborazione alla regia
  • FILIPPO MANTONI / organizzazione

Produzione Collettivo Collegamenti in collaborazione con Associazione Ventottozerosei con il sostegno del Comune di Ancona.
Con il sostegno dei Comuni di Chiaravalle, Montemarciano, Corinaldo, Sirolo. Con il Patrocinio della Commissione per le pari opportunità tra uomo e donna della Regione Marche