Il convegno “Grammatica valenziale: dal modello teorico al laboratorio in classe”, ha come oggetto la presentazione dei risultati della ricerca sul campo dal titolo Didattica della grammatica valenziale: dal modello teorico al laboratorio in classe. La ricerca è stata condotta da Indire nel biennio 2016/18 con una rete di 5 scuole di Palermo e con il coinvolgimento di 22 docenti e di circa 400 alunni dalla primaria alla secondaria di II grado. L’obiettivo dello studio è indagare cosa avviene quando si porta la grammatica valenziale in classe nel processo di insegnamento e apprendimento e definire un possibile protocollo di lavoro in verticale dalla primaria al biennio.

La grammatica valenziale è un modello scientifico per lo studio della grammatica che, in alternativa a quello normativo tradizionale per lo più basato sull’apprendimento mnemonico di regole e eccezioni e su una didattica trasmissiva, promuove un approccio più riflessivo e attivo allo studio della lingua. A partire dalla riflessione sul significato del verbo e sui legami che esso genera tra i componenti della frase (similmente a quello che succede tra elementi chimici), permette di portare a consapevolezza dei discenti quelle strutture linguistiche già in loro possesso (grammatica implicita) e quindi di coinvolgerli in un processo di scoperta del sistema della lingua.

Al convegno ha partecipato il professore Francesco Sabatini, linguista e membro onorario dell’Accademia della Crusca.  Guarda l’intervista al professore Francesco Sabatini