Articolo a cura di Giunti Scuola

È stata un’imponente ricerca quella che ha coinvolto circa 1.500 bambini selezionati tra gli oltre 200.000 che, durante lo scorso anno scolastico, hanno aderito al progetto nazionale sulla lettura ad alta voce “Leggimi ancora” di Giunti Scuola e Giunti Editore in collaborazione con l’Università di Perugia.

I risultati di questo lavoro saranno presentati venerdì 11 ottobre alle 9 nel convegno “Leggimi ancora. Lettura ad alta voce e life skills” presso il padiglione Cavaniglia della Fortezza da Basso di Firenze, all’interno di Didacta, il più importante evento fieristico nazionale sul mondo della scuola.

Le adesioni a “Leggimi ancora” dello scorso anno sono state straordinarie: hanno partecipato 13.000 docenti delle scuole primarie di tutta Italia. Il gruppo sperimentale dei 1.500 alunni, individuato in classi di Torino, Modena e Lecce, ha accettato di sottoporsi ad un “training intensivo” coordinato e monitorato dall’Università di Perugia: 100 giorni consecutivi di lettura ad alta voce da parte del docente, iniziando in classe con 20/30 minuti per arrivare piuttosto velocemente a circa 1 ora di lettura.

Alcune specifiche abilità cognitive sono state misurate dal team di ricerca guidato da Federico Batini, docente di pedagogia sperimentale, metodologia della ricerca educativa e metodi e tecniche della valutazione scolastica, a cui è affidata la direzione scientifica dell’intero progetto e che ha seguito le classi, assieme al gruppo di lavoro dell’Università e di Giunti Scuola, con formazione e indicazioni operative. Tempi di lettura e complessità dei titoli crescenti, atteggiamento positivo, valorizzazione degli interventi dei bambini, giusto setting per la lettura, coinvolgimento delle famiglie: un vero e proprio vademecum per facilitare i docenti e aiutarli a massimizzare i benefici della lettura ad alta voce. “Dopo la lettura mi sento rilassato”, “Lo consiglierei a tutti!”, “Mi è piaciuto vedere con gli occhi della gatta” sono solo alcuni dei commenti annotati dai maestri nei diari di bordo delle letture. Un’iniziativa piacevole e stimolante che a Didacta si racconta anche nei suoi aspetti più scientifici e oggettivi.

Sarà Federico Batini a raccontare i risultati e le considerazioni della ricerca, condotta dal dipartimento di filosofia, scienze sociali, umane e della formazione dell’Università di Perugia. Assieme a Barbara Cunsolo, direttrice editoriale Giunti Scuola e Beatrice Fini, direttrice editoriale ragazzi e YA Giunti Editore, si farà un bilancio delle attività svolte sulla lettura ad alta voce e sarà l’occasione per tracciare insieme linee di prospettiva e di sviluppo.

Tra i relatori della mattina un posto d’onore a Roberto Piumini, autore di romanzi, racconti e poesie per bambini e ragazzi, che, a chiusura del convegno, sarà sul palco con lo spettacolo “Rosso, bianco armonico”: un poema narrativo recitato dall’autore accompagnato dalle musiche di Nadio Marenco.

Interverranno inoltre al convegno Christian Antonini, autore di romanzi per ragazzi editi da Giunti Editore, con una riflessione sull’importanza della lettura come crescita collettiva, e la docente Roberta Cardarello (Università di Modena e Reggio Emilia) che parlerà di “Lettura e comprensione, una didattica possibile”. Durante la mattinata di lavori verranno proiettate le immagini dei bambini che hanno partecipato alle letture ad alta voce: ricordi emozionati di chi ha vissuto con i propri maestri momenti di grande delicatezza e creatività. Tra le proiezioni anche il Booktrailer vincitore del concorso realizzato in collaborazione con “Riconnessioni”, un progetto della Compagnia di San Paolo della Fondazione per la Scuola.

Dal 1 ottobre 2019 sono aperte le iscrizioni sul sito www.leggimiancora.it per tutti i docenti che desiderano iscrivere la loro classe al secondo anno di “Leggimi ancora”. Agli iscritti verrà consegnato un kit di due libri della collana Colibrì di Giunti Editore assieme a una agile pubblicazione con schede di lavoro sul lessico e il poster “Le parole dei bambini”, per raccogliere le definizioni delle parole date dai bambini che i docenti vorranno condividere con Giunti Scuola. Due libri di Federico Batini – “Leggimi ancora” e “Leggere ad alta voce” della collana Idee e Strumenti di Giunti Scuola – supportano il progetto fornendo una cornice teorica e consigli pratici per promuovere e praticare la lettura ad alta voce nelle scuole.

Info: formazione@giunti.it – Anna Vezzoli: 338 7740930.

 

 Programma convegno “Leggimi ancora. Lettura ad alta voce e life skills”