Articolo di Costanza Braccesi (Indire)

Uno degli oltre 170 appuntamenti formativi di Fiera Didacta 2019 è quello con il seminario “Pluriliteracies e CLIL“, in programma venerdì 11 ottobre dalle 11.30 alle 13.30.

L’incontro intende approfondire gli aspetti essenziali del progetto europeo “Pluriliteracies Teaching for Learning” promosso dall’European Centre for Modern Languages (ECML) di Graz. Si tratta in pratica di una rilettura della metodologia CLIL che intreccia alla padronanza della “literacy” disciplinare (ovvero la conoscenza della materia specifica), le competenze linguistiche e trasversali, ingredienti fondamentali per un apprendimento profondo.

Il seminario, moderato dalle ricercatrici Indire Raffaella Carro e Letizia Cinganotto, si aprirà con l’intervento della rappresentante della Commissione Europea Kristina Cunningham. A seguire, il confronto con uno degli ideatori del metodo, il professore dell’Università di Mainz Oliver Meyer. Sarà poi possibile contestualizzare il tutto nella realtà italiana grazie alla partecipazione dell’Ispettrice del Miur Gisella Langé.

Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato valido per la formazione in servizio.